IL MONDO CHE VORREI

Il mondo che vorrei è quello esistente,


un mondo in cui la maggior parte degli esseri umani sono affetti da una frustrazione crescente in modo proporziale alle vibrazioni che si innalzano e alla tenerezza che mi suscitano.

Invidiosi, gelosi, competitivi, vendicativi, mistificatori, corrotti, zombi, assassini, violentatori, virtuosi, onesti, leali, eroi, guerrieri, altruisti, amici... ad ognuno spetta il proprio percorso, il proprio prezzo, e propriamente qualunque altra cosa.

Eppure il mondo che “vorrei” è esattamente quello

VOGLIO ESSERE UN AQUILA SENZA NIDO..

La Chiave della schiavitù umana sta nelle nostre mani ma i cancelli si apriranno solo se impareremo ad armonizzarci ritrovando lo splendore dell'Universo che sta dentro di noi.

Una rivoluzione coscienziale è già in atto in tutto il mondo, il processo è ormai irreversibile. E' come un immenso tzunami che sta rompendo gli argini delle prigioni di massa in cui abbiamo vissuto. Questo risveglio delle coscienze ci sta portando ad assumerci quella responsabilità che pesa già sulle nostre spalle. Non si può più assistere inermi ed impassibili nella speranza che qualcuno faccia qualcosa al posto nostro. Ciascuno di noi ha in sé un potenziale inimmaginabile bloccato solo dalla proprie paure.

E' tempo di frantumare le maschere che per prevaricare o per sopravvivere ci siamo costruiti e che l'ego ha calcificato con false identità continuando a dividerci da noi stessi e dagli altri. L'inizio della fine della schiavitù e del controllo a cui siamo stati sottoposti comincia nell'istante stesso in cui ciascuno afferma di Essere Libero cominciando fin da Ora a Vivere da Uomo Libero. Questa verità è parte integrante di quelle Leggi Universali che insieme a molto altro ci sono state nascoste. Questa verità è spaventosamente concreta e straordinariamente rivoluzionaria più di qualunque scoperta che l'umanità abbia mai conosciuto.

Nello Sforzo di ciascuno con se stesso si rivela l'autenticità delle intenzioni di chi realmente vuole contribuire a cambiare lo stato attuale delle cose ma, se non siamo disposti a sacrificare qualcosa dentro le nostre attuali esistenze per ciò in cui crediamo, o ciò in cui crediamo vale poco o siamo noi a valere poco come uomini.

Pensiamo troppo e sentiamo poco. Dobbiamo APRIRCI. Senza Compassione non può esserci Comprensione, senza comprensione non può esserci Umanità e senza umanità siamo morti! Quando l'umanità e la compassione squarciano l'egoismo, il cinismo e l'indifferenza in cui siamo rinchiusi, riscopriamo quanto meravigliosa può essere la vita. Le luci si accendono, le cose appaiono diverse e assumono un'altra forma.

...la Vera Forma...

Allora diventiamo Aquile senza Nido.

diventa fan

diventa amico

Post più popolari