GRATITUDINE:POTENTE VIBRAZIONE POSITIVA

Occorre posizionarsi su una visione dell'esistenza completamente trasformata: quella che vede ogni cosa, nella nostra vita quotidiana comune, come utile e necessaria per una personale crescita evolutiva della nostra anima: qualunque evento ci capiti nel bene o nel male.
Tale punto di vista, è completamente in contrasto con una visione del mondo in cui regna la totale separazione, nella quale ogni individuo è separato dagli altri e nella quale visione  tutto ciò che ci può accade nel bene e nel male  è inevitabilmente attribuito al  mondo esterno fatto di  individui buoni e cattivi, piuttosto che alla propria responsibilità.
Ma dal mio punto di vista, capovolto, tutto ciò che mi accade appartiene alla responsabilità del mio potere di creazione, il quale mi sta indirizzando verso il sentiero della mia evoluzione.
Ogni evento assume un profondo significato, proprio perché emana da me stessa, da quella mia me stessa più vera, che sa ciò che mi occorre per Risvegliarmi all'Universo-Uno, alla Grande Madre che è Madre e Padre insieme poiché riunisce in Sé tutto ciò che esiste.
Allora è inevitabile la mia enorme Gratitudine ogni volta che vivo eventi, belli o brutti non ha importanza poiché è la mia parte umana che li interpreta come tali, ma in realtà tutti sono terribilmente preziosi.......sacri........utili......
Esprimere la mia Gratidutide alla Madre/Padre per ciò che sono e vivo nell'adesso e allo stesso tempo il perdonare la mia parte umana, amandola, poiché anch'essa è lì ad adoperarsi affinché il mio risveglio sia sempre più forte, è il minimo sforzo (e allo stesso tempo grandissimo) che posso fare verso me stessa, e quindi verso l'intera collettività, l'intero Universo.

Ho trovato enormentente veritiero e di straordinaria forza  queste pagine, che mi sono state concesse gratuitamente da Josaya, per questo allego il link in cui potete sfogliare, se non l'avete ancora fatto, il loro scritto.
http://www.youblisher.com/p/207920-GRATITUDINE-POTENTE-VIBRAZIONE-POSITIVA-DA-WWW-JOSAYA-COM/

UNA ITALIA NUOVA E' POSSIBILE

Per un cambiamento radicale occorre che la barca sulla quale viaggiano da 60 anni i politici vecchi e giovani divenuti vecchi, di qualunque apparente sponda sinistra-centrale-destra,  sia rovesciata così che si possa svuotare e finalmente lasciare lo spazio a nuove energie che per la prima volta hanno deciso di scendere in campo ed affrontare il casino compiuto dall'inizio della repubblica ad oggi.


BROCHURE PIN-PARTITO-ITALIA-NUOVA


l’articolo di Massimo Gramellini apparso su lastampa.it del 03 Novembre:


Mai come in queste drammatiche ore ci sentiamo di dar ragione all’economista Luigi Zingales quando dice che l’Italia è una peggiocrazia, il governo dei peggiori. La prevalenza del cretino, o comunque del mediocre, raggiunge la sua apoteosi in quella caricatura di democrazia che è diventata la nostra democrazia. Oggi qualsiasi persona di buonsenso, di destra o di sinistra, riconosce che questa politica svilita dai clown e dalle caste dovrebbe affidarsi ai seri e ai competenti. Figure alla Mario Monti, per intenderci. E ce ne sono tante. Ma qualsiasi persona di buonsenso sa anche che, se i Mario Monti si presentassero alle elezioni, le perderebbero. Perché non sono istrionici né seducenti. Verrebbero surclassati da chi conosce l’arte della promessa facile e dello slogan accattivante, in quanto una parte non piccola degli elettori è così immatura da privilegiare i peggiori: per ignoranza, corruzione, menefreghismo.
Dirò una cosa aristocratica solo in apparenza. Neppure le sacrosante primarie bastano a garantire la selezione dei migliori. Per realizzare una democrazia compiuta occorre avere il coraggio di rimettere in discussione il diritto di voto. Non posso guidare un aeroplano appellandomi al principio di uguaglianza: devo prima superare un esame di volo. Perché quindi il voto, attività non meno affascinante e pericolosa, dovrebbe essere sottratta a un esame preventivo di educazione civica e di conoscenza minima della Costituzione? E adesso lapidatemi pure.

DANZA LENTA

DANZA LENTA
(E' la poesia-richiesta, di una ragazzina speciale che presto lascerà questo mondo a
causa del cancro.
A questa ragazzina rimangono pochi mesi di vita e come ultimo desiderio ha voluto mandare
una lettera per dire a tutti di vivere la propria vita pienamente, dal momento che lei non potrà
farlo. Diffondi questa poesia al maggior numero di persone.)


Hai mai guardato i bambini in un girotondo ?
O ascoltato il rumore della pioggia
quando cade a terra?
O seguito mai lo svolazzare
irregolare di una farfalla ?
O osservato il sole allo
svanire della notte?
Faresti meglio a rallentare.
Non danzare così veloce.
Il tempo è breve.
La musica non durerà.
Percorri ogni giorno in volo ?
Quando dici "Come stai?"
ascolti la risposta?
Quando la giornata è finita
ti stendi sul tuo letto
con centinaia di questioni successive
che ti passano per la testa ?
Faresti meglio a rallentare.
Non danzare così veloce
Il tempo è breve.
La musica non durerà.
Hai mai detto a tuo figlio,
"lo faremo domani?"
senza notare nella fretta,
il suo dispiacere ?
Mai perso il contatto,
con una buona amicizia
che poi finita perché
tu non avevi mai avuto tempo
di chiamare e dire "Ciao" ?
Faresti meglio a rallentare.
Non danzare così veloce
Il tempo è breve.
La musica non durerà.
Quando corri cosi veloce
per giungere da qualche parte
ti perdi la metà del piacere di andarci.
Quando ti preoccupi e corri tutto
il giorno, come un regalo mai aperto . . .
gettato via.
La vita non è una corsa.
Prendila piano.
Ascolta la musica.

diventa fan

diventa amico

Post più popolari