VIBRAZIONE VERTICALE

Nell’universo tutto vibra. Anche l’essere umano è interessato da questa realtà, che si manifesta fuori e dentro di lui. La vibrazione è una forza vitale. Per quanto riguarda l’uomo, la vibrazione si deve suddividere in due aree fondamentali: la vibrazione benefica e la vibrazione nociva.

Nella infinita gamma delle vibrazioni, la percezione dell’uomo si colloca in una fascia che va dalla Esterocezione, attraverso le frequenze della sensorialità (i cinque sensi), alla Propriocezione, attraverso le frequenze di risonanza delle proprie cellule e dei propri organi. Le sollecitazioni della vita e le vibrazioni che da esse derivano influenzano in modo tangibile lo stato del benessere e della salute. Fra quelle negative possiamo considerare ad esempio lo stress (introcezione) e il rumore (esterocezione).
Fin dai tempi antichi è conosciuto il valore della terapia vibrazionale o Vibrazione Verticale. Essa è stata applicata attraverso i suoni, i battimenti di oggetti sul corpo e gli effetti visivi attraverso i colori. Nell’ultimo decennio la scienza, attraverso la ricerca, è riuscita a dare un volto di approccio terapeutico alla vibrazione meccanica con grandi riscontri positivi per la salute dell’uomo. La vibrazione meccanica ha aperto le porte alla vera terapia globale sull’essere umano.

COSA È LA VIBRAZIONE

Il termine “vibrazione” descrive un movimento di tipo oscillatorio intorno ad una posizione di riferimento, ad intervalli regolari.
Il numero di cicli completi compiuti durante l’unità di tempo, ossia il secondo, prende il nome di frequenza. La frequenza viene misurata in Hertz (Hz). L’Hertz definisce quante oscillazioni (vibrazioni) avvengono in un secondo. Ciò che ci riguarda è la vibrazione meccanica.
Quotidianamente
il corpo umano è sottoposto, consapevolmente e non, a vibrazioni di differente tipologia, da quelle prodotte da un automobile o da un treno a quelle generate da macchine industriali o da utensili come martelli pneumatici, trapani, etc.. Le vibrazioni a bassa, media ed alta frequenza possono avere effetti sia positivi, sia negativi sull’organismo. L’esposizione alle vibrazioni, infatti, può avere serie ripercussioni sul corpo umano, a seconda del tipo di oscillazione e della durata d’esposizione a cui l’organismo è sottoposto.
Il corpo umano, come qualsiasi altra macchina, può tollerare solo certi livelli d’energia (onde d’urto) di vibrazione, oltre ai quali, come conseguenza, inizia a deteriorarsi e a soffrire a causa dei danni di lungo termine. Il corpo umano non vibra come una massa unica con una frequenza naturale, ma gli organi e ogni singolo segmento del corpo umano hanno la propria frequenza di risonanza. La vibrazione è diversa dalla elettrostimolazione o stimolazione elettrica (proficua in campo post-traumatico), per il fatto che quest’ultima non apporta vantaggi legati alla corretta funzionalità biomeccanica del corpo, risulta avere effetti circoscritti e non prevede la stimolazione dei sistemi propriocettivi, mentre con la vibrazione si attiva l’intero apparato del corpo umano attraverso il sistema propriocettivo.

LA VIBRAZIONE  VERTICALE COME FORMA DI STIMOLAZIONE PROPRIOCETTIVA

Nella Neurofisiologia già da molti anni e in tutto il mondo scientifico, si risveglia l’interesse per possibili applicazioni terapeutiche o sportive della vibrazione meccanica e queste ricerche, negli anni, hanno dato luogo ad una letteratura imponente. Le Campane Tibetane e di Cristallo, attraverso la loro vibrazione meccanica, costituiscono una pratica ancestrale che viene oggi riosservata ed analizzata anche a livello scientifico, permettendo così una compenetrazione unificatrice tra la conoscenza “antica” e quella “moderna”. Molti studi di acustica e fluidodinamica, analizzando il suono e le vibrazioni della coppa di metallo e della superficie dell’acqua all’interno di una campana tibetana hanno riscontrato come rispondono a determinate frequenze. Le onde sono ovunque. Tutto vibra, Universo compreso. Un organismo sano vibra ad una giusta frequenza ed è ben accordato come uno strumento musicale. Chi ha invece qualche disturbo, ha una frequenza distorta, perché l'energia che scorre nel suo organismo non è uniforme, presenta accumuli o blocchi. Il massaggio, attraverso il suono delle campane, stimola un processo di auto guarigione e di armonizzazione. Quando il corpo ritrova le proprie frequenze armoniose, ritrova la salute ed il benessere. Le Campane Tibetane e di Cristallo producono suoni in armonia e trasmettono queste vibrazioni sia a chi le suona sia a chi le ascolta, sintonizzando positivamente l’organismo squilibrato e sostenendo una condizione di  prolungato benessere.
Un altra tipologia di vibrazione che s’inserisce nella stimolazione propriocettiva è la Energy & Karmic Experience – (Metodo E.K.E.) coniata dal Maestro Olistico Luciano Nencioni.

Si tratta dell’abbinamento del Trattamento Energetico Reiki Usui al dono che ha sempre avuto fin da giovane.

La sua capacità, del tutto naturale, di "vedere" il vissuto karmico durante l'interazione con la persona, lo ha condotto  a fare una scelta importante, anche grazie ai suggerimenti ricevuti da persone a lui vicine: quella di mettere a disposizione tale suo dono se avesse individuato una modalità pratica e utile per gli altri.
Ecco che, seguendo questo intento, è giunto a sviluppare un Metodo personale attraverso il quale crea uno  stretto connubio tra il Trattamento Energetico Reiki Usui e la Visualizzazione Karmica.
Ciò che ha riscontrato è che la stessa sua capacità di Visualizzazione del vissuto di altre vite, appartenente alla persona che tratta, gli permette di individuare qualunque blocco emozionale o traumatico, non solo attraverso la pratica Reiki-Energetica, ma anche con la conoscenza dell'evento specifico (spesso rimasto occultato nell'inconscio) che ha causato il "blocco" nella persona che si è sottoposta al trattamento.
Pertanto il suo Metodo E.K.E.  è da considerare di utilità quasi risolutiva  del  , intendendo con "quasi risolutiva" il fatto che sta alla persona, sottoposta al Trattamento, la scelta ultima di trasformazione oppure no.




EFFETTI POSITIVI DELLE VIBRAZIONI SUL CORPO UMANO

Ad oggi anche la ricerca ed applicazione della vibrazione è applicata in campo Medico da parte delle Università Italiane. Gli effetti positivi riscontrati sul corpo umano sono sul  sistema ormonale – sistema muscolo scheletrico – tessuto osseo – anziani – obesità ed osteoporosi – terapia del dolore – circolazione sanguigna.

diventa fan

diventa amico

Post più popolari